domenica 26 settembre 2010

Il figliol pentito.



Dico......ho tanta tanta fiducia nei miei concittadini e nella loro capacità di giudizio.
Se per caso, ipotesi eh, ad un politico capita di dire delle cose giuste, tralasciando il fatto che magari le dice perchè gli è stata toccata la poltrona, se per caso si fa portavoce della difesa di giustizia, onestà, uguaglianza, libertà...non è che i cittadini -gli elettori- si faranno abbindolare tanto facilmente..Voglio dire, si ricorderanno che costui pur di avere la segiolina in pernottament....ehm in parlamento aveva dimenticato, o messo da parte, tutte le marachelle combinate da quel malandrino del suo compagno di coalizione.
Si ricorderanno anche che è pur sempre un politico, un politico italiano e, per quanto abbia detto delle cose che ad alcuni possono sembrare giuste è ora di finirla di "votare il meno peggio".

Giada Iovino

Già che ci sono vi rimando a questo post La squadra nazionale.

3 commenti:

  1. Quando si parla della classe politica italiana non si è mai abbastanza qualunquisti.

    Mi hai convinto. Voterò Grillo

    RispondiElimina
  2. hey hey.. dov'e' finito il tuo commentooo??

    RispondiElimina
  3. Il pc si è impallato..o meglio la connessione si è impallata..e io a insistere ho cancellato un 3 commenti...

    RispondiElimina