lunedì 20 settembre 2010

I "piedoni" della domenica.



Gli italiani sono come i pedoni in pista ciclabile la domenica pomeriggio.
In settimana guidano i loro bei SUV mentre parlano al cellulare, senza il minimo rispetto di precedenze, uso di frecce, e che parcheggiano sui marciapiedi o nelle zone riservate. La domenica, quando si immergono in una salutare camminata in pista ciclabile (dopo aver finito il giro dei centri commerciali, si capisce) si scatena in loro la coscienza del rispetto delle regole. E se qualcuno non fà lo stesso sono guai. L'ira del piedone!! Non toccate la domenica pomeriggio del più coerente osservatore della legge!

Così come i piedoni gli italiani fanno della legge qualcosa da beffeggiare, da non seguire tanto-lo-fanno-tutti-perchè-devo-essere-l'unico-pirla. Fino a quando non vengono toccate le loro tasche. E allora no, le regole valgono per tutti: ed ecco degli zelanti difensori della giustizia e dell'onestà.

Giada Iovino

3 commenti:

  1. E' chiarissima la tua allusione socio-politica.

    Ma io... non l'ho capita

    RispondiElimina
  2. Socio-politica? Socio e basta...
    Non ho mica capito cosa non hai capito..

    RispondiElimina
  3. non so perche', odio i ciclisti :|

    RispondiElimina